La Finanza a impatto sociale nel contesto italiano

Open Lecture con Dario Prunotto

Nel 2020 si stima che il volume d’affari dell’Impact Investing raggiungerà i 3 miliardi di euro e importanti attori si sono mossi, o si stanno muovendo, per progettare strumenti e modalità d’intervento che possano apportare benefici non solo sulle attività destinatarie degli investimenti, ma anche su ciò che le circonda, per favorire lo sviluppo di un vero e proprio ecosistema.
 
Sono molti gli ambiti su cui oltre alle performance economiche delle iniziative, è possibile misurare l’impatto sociale generato: dalla sanità, all’assistenza sociale, dalla formazione alla tutela e valorizzazione del patrimonio artistico-culturale, dal turismo sociale, all’inclusione lavorativa. 
La sfida è dotarsi degli strumenti necessari a riconoscere, finanziare e condividere buone pratiche a impatto sociale con imprese e individui di talento, valorizzando il merito e mettendo a disposizione le proprie competenze e reti di relazioni. 
 
Il 23 maggio abbiamo organizzato con H-FARM una serata per approfondire quali possono essere questi strumenti e una delle più interessanti case history italiana: quella di Unicredit
Sarà nostro ospite Dario Prunotto, Head of Territorial Development & Relations di Unicredit.
 
Per registrarsi all'evento: https://h-farm.link/finanza

AGENDA
17.45 - Registrazioni
18.00 - Lecture "La finanza a impatto sociale nel contesto italiano" a cura di Dario Prunotto, Unicredit
19.00 - Aperitivo
 
Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA